News

News from Matteo Basilé

PILGRIMAGE - URBINO

URBINO – Le Ex Stalle Ducali di Urbino mettono in scena il nuovo progetto espositivo dell’artista Matteo Basilé dal titolo PILGRIMAGE: una mostra monografica che ripercorre gli ultimi dieci anni di lavoro, fra viaggi, ricerca e sperimentazione. Esposti circa 50 lavori tratti dalle sue più importanti serie. Atmosfere surreali e visionarie, raccontano aree geografiche diverse, contesti sociali lontani fra loro, tra oriente e occidente, tra reale e surreale.

«Basilé – racconta Vittorio Sgarbi – è un artista elegante. Per lui la fotografia è lo strumento inevitabile per esprimere un’idea d’arte che non sia rielaborazione del già elaborato e del già visto. I suoi maestri sono Edward Weston e Robert Mapplethorpe, esteti fino allo sfinimento. Basilé usa il digitale come un pittore i colori. E le sue immagini appaiono corrette e rigorosamente realistiche, mentre sono intimamente surreali. Basilé crea una doppia realtà o una realtà virtuale, soprattutto nei ritratti. La sua distanza dalla realtà corrisponde alla scelta di vivere lontano, guardando l’Occidente da Bali. Da qui deriva una visione non distaccata ma temperata dalla nostalgia. Come se egli dall’esperienza delle cose estraesse archetipi che stanno dentro di lui, come erede di una grande tradizione familiare».

Il percorso della mostra si conclude con l’ultima serie realizzata dal fotografo e titolata Unseen: un omaggio a Roma, alla sua storia di catacombe e Barocco, papi e imperatori, bellezza e crudeltà.

Vademecum.
• Urbino, Ex Stalle Ducali
• 19 dicembre 2014 – 5 febbraio 2015
• Orario. Tutti i giorni, 9 – 19